[Letture] "Figlie del mare" di Mary Lynn Bracht - Longanesi

L'esordio letterario di Mary Lynn Bracht, Figlie del mare, edito da Longanesi. Un caso letterario in distribuzione in 18 Paesi.
Si avvicina il weekend e quindi ci si prepara alla modalità relax. Un'idea potrebbe essere: caffè, biscotti alle mandorle, sole e una buona lettura. A tal proposito Longanesi propone un esordio molto interessante, quello di Mary Lynn Bracht, che da ieri è in libreria con Figlie del mare.

Figlie del mare, di Mary Lynn Bracht, Longanesi

Corea, 1943. Per la sedicenne Hana sapere immergersi nelle acque del mare è un dono, un antico rito che si trasmette di madre in figlia. Nel buio profondo delle acque, è solo il battito del cuore che pulsa nelle orecchie a guidarla sino al fondale, in cerca di conchiglie e molluschi che Hana andrà a vendere al mercato insieme alle altre donne del villaggio. Donne fiere e indipendenti, dedite per tutta la vita a un’attività preclusa agli uomini.
Nata e cresciuta sotto il dominio giapponese, Hana ha un’amatissima sorella minore, Emi, con cui presto condividerà il lavoro in mare. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui, per salvare la sorella da un destino atroce, Hana viene catturata dai soldati giapponesi e deportata in Manciuria, dove verrà imprigionata in una casa chiusa gestita dall’esercito.
Ma una figlia del mare non si arrende, e anche se tutto sembra volerla ferire a morte, Hana sogna di tornare libera.
Corea del Sud, 2011. Arrivata intorno agli ottant’anni, Emi non ha ancora trovato pace: il sacrificio della sorella è un peso sul cuore che l’ha accompagnata tutta la vita. I suoi figli vivono un’esistenza serena e, dopo tante sofferenze, il suo Paese è in pace. Ma lei non vuole e non può dimenticare… 
In Figlie del mare rivive un episodio che la Storia ha rimosso: una pagina terribile che si è consumata sulla pelle di intere generazioni di giovani donne coreane. E insieme vive la storia di due sorelle, il cui amore resiste e lotta nonostante gli orrori della guerra, la violenza degli uomini, il silenzio di oltre mezzo secolo finalmente rotto dal coraggio femminile. 

Titolo: Figlie del mare
Autore: Mery Lynn Bracht
Editore: Longanesi
Pagine: 372
Prezzo di copertina: € 18,60
Uscita: 26 aprile 2018
ISBN: 9788830447653

Mary Lynn Bracht, scrittrice americana di origini coreane, vive a Londra. Tramite la madre, cresce a stretto contatto con una comunità di donne emigrate dalla Corea del Sud. Nel 2002 visita il villaggio dove è nata sua madre e lì sente parlare per la prima volta delle comfort women. Quel toccante viaggio e le successive ricerche hanno ispirato il suo romanzo d’esordio, Figlie del mare, in uscita in tutto il mondo.

«Un emozionante esordio che svela l’orrore nascosto di una guerra.»
The Washington Book Review

Condividi:  

Commenti