"Storia di una matita. A casa" di Michele D'Ignazio - Rizzoli

Lettori di tutte le età, Rizzoli ha pensato a tutti voi, portando in libreria il terzo capitolo della bellissima storia di Lapo, raccontata in Storia di una matita. A casa, scritto da Michele D'Ignazio.

Dopo i primi due volumi, Storia di una matita e Storia di una matita. A scuola (qui le nostre recensioni), arriva la terza avventura del ragazzo-matita.


È da tempo, ormai, che Lapo ha lasciato il suo paesino di campagna per trasferirsi in una grande città e inseguire il suo sogno: diventare un illustratore. Le dolci colline, i campi di grano e il mare quieto di casa sua sono un ricordo sempre più lontano, fino a quando… Driiiin! Lapo riceve una telefonata: suo padre, conosciuto da tutti come Cespuglio di More per via della chioma sempre aggrovigliata, ha bisogno di lui. Per Lapo è giunto il momento di mettere i sogni da parte e tornare a casa. Ma ad aspettarlo c’è un’incredibile avventura, fatta di amicizie vecchie e nuove, di tramonti, di alberi speciali… e di matite colorate! Un tuffo nel passato e nella natura che svela a Lapo un profondo segreto: i sogni non vanno trascurati, ma coltivati, perché, proprio come piccoli semi, sono in grado di dare vita a grandi storie.

Titolo: Storia di una matita. A casa.
Autore: Michele D'Ignazio
Editore: Rizzoli
Pagine: 144
Prezzo di copertina: € 10,00 - ebook € 6,99
Uscita: 20 febbraio 2018
ISBN: 978-8817098380


Dalla storia di Lapo, nascono due spettacoli teatrali, grazie alla compagnia Angelo Aiello
Qui il link allo spettacolo che abbiamo portato nella nostra scuola a Besozzo (VA), lo scorso 14 novembre.


Michele D'Ignazio è nato a Cosenza nel 1984. Le avventure di Lapo, il ragazzo-matita, raccontate in Storia di una matita e Storia di una matita. A scuola, hanno conquistato moltissimi piccoli lettori. Dai due libri è nato anche uno spettacolo di burattini, che l’autore porta in scena insieme alla compagnia Aiello. Con Rizzoli ha pubblicato anche Pacunaimba, L’avventuroso viaggio di Santo Emanuele. D’estate gestisce una locanda nel centro storico di San Nicola Arcella, sull’Alto Tirreno calabrese.
Condividi:  

Commenti