5 febbraio 2018

"Chiamami col tuo nome", il libro di André Aciman e il film di Luca Guadagnino

È da poco nelle sale italiane il film Chiamami col tuo nome, tratto dall'omonimo libro di André Aciman, pubblicato in Italia da Guanda. 


Vent'anni fa, un'estate in Riviera, una di quelle estati che segnano la vita per sempre. Elio ha diciassette anni, e per lui sono appena iniziate le vacanze nella splendida villa di famiglia nel Ponente ligure. Figlio di un professore universitario, musicista sensibile, decisamente colto per la sua età, il ragazzo aspetta come ogni anno "l'ospite dell'estate, l'ennesima scocciatura": uno studente in arrivo da New York per lavorare alla sua tesi di post dottorato. Ma Oliver, il giovane americano, conquista tutti con la sua bellezza e i modi disinvolti. Anche Elio ne è irretito. I due condividono, oltre alle origini ebraiche, molte passioni: discutono di film, libri, fanno passeggiate e corse in bici. E tra loro nasce un desiderio inesorabile quanto inatteso, vissuto fino in fondo, dalla sofferenza all'estasi. "Chiamami col tuo nome" è la storia di un paradiso scoperto e già perduto, una meditazione proustiana sul tempo e sul desiderio, una domanda che resta aperta finché Elio e Oliver si ritroveranno un giorno a confessare a se stessi che "questa cosa che quasi non fu mai ancora ci tenta".

Titolo: Chiamami col tuo nome
Autore: André Aciman
Editore: Guanda
Pagine: 271
Prezzo di copertina: € 17,00
Uscita: 16 marzo 2017
ISBN: 978-8823517578

Miglior film ai Gotham Awards, l'opera di Guadagnino racconta la relazione appassionata tra un diciassettenne e un giovane universitario. Il film ha ottenuto 4 candidature a Premi Oscar e 2 candidature a Golden Globes. Chiamami col tuo nome è 6° in classifica al Box Office. Sabato 3 Febbraio ha incassato € 239.725,00 e registrato 33.608 presenze.


André Aciman (Alessandria d'Egitto, 2 gennaio 1951) è uno scrittore statunitense, autore di romanzi e saggi, nonché grande esperto a livello accademico delle opere di Marcel Proust.



Nato in una famiglia ebraico-sefardita di origini turche, André Aciman è cresciuto nell'atmosfera cosmopolita di Alessandria d'Egitto. Di madrelingua francese, capiva e parlava anche altre lingue, italiano, greco, arabo e il ladino (il dialetto spagnolo parlato dagli ebrei sefarditi, da non confondere con il ladino dolomitico).
Aciman ha sempre frequentato scuole di lingua inglese, prima ad Alessandria e poi a Roma, dopo che la sua famiglia si era trasferita in Italia nel 1965, per sfuggire alle persecuzioni degli ebrei promosse dal presidente Nasser.
Nel 1969 la sua famiglia si trasferì di nuovo, stavolta a New York, dove André ha frequentato il Lehman College, laureandosi nel 1973.
Oggi insegna letteratura comparata alla City University di New York e vive con la famiglia a Manhattan.
Nel 2009 viene tradotto, sempre da Guanda, il libro di memorie Ultima notte ad Alessandria (Out of Egypt), vincitore del premio Whiting Writer's Award nel 1995.
Nel 2008 è pubblicato in Italia da Guanda il romanzo Chiamami col tuo nome (Call me by your name). Ambientato in una calda estate della metà degli anni Ottanta sullo sfondo della riviera ligure, il romanzo è il racconto struggente del rapporto di amicizia e amore che nasce tra due ragazzi, Elio, diciassettenne italiano, e Oliver, ventiquattrenne statunitense. Questo romanzo è stato portato al cinema nel 2018 con il film Chiamami col tuo nome diretto da Luca Guadagnino.
(Fonte: Wikipedia)

0 commenti:

Posta un commento