[Recensione] "L'amore è una bugia" di Patrizia Violi

Passi una vita a difenderti dall’amore,
poi ti accorgi che ci eri riuscito solo perché non l’avevi ancora trovato.

Spesso l’amore è una bugia. A volte una bugia talmente contorta che si farebbe prima a dire la verità. Eppure, scadiamo. Cadiamo giù come la pioggia nel giorno sbagliato e, cadendo, strasciniamo con noi tutto quel che poteva esserci di buono.

Dentro un amore c’è Elena. Dentro alla bugia ci sono Mattia e Andrea.
Ma poi si ribalterà tutto, esattamente come succede quando si parla di rapporti.
Ma facciamo un passo indietro.
Elena incontra il bel Mattia in un’occasione informale. Ci fa caso sì, ma anche no. Sono quegli incontri sfuggenti, cedevoli. Quelli che ti toccano e nemmeno te ne sei accorto.
Mattia è quel tipo giornalista che userebbe la storia di famiglia pur di scrivere un ottimo pezzo; infatti usa quella di Elena.
Ma com’è che da un niente, nasce un tutto?
Mattia non è indifferente alla bella Elena, ma lei si sa, è la tipica ragazza che ci mette il cuore. E fra una telefonata e un giorno in meno alla scadenza del suo contratto di lavoro, si fa prendere da questo uomo, più grande di lei, sicuro di sé, bello, supponente, benestante. E quando le cose sembrano prendere la piega della storia seria e non del flirt, ecco che lui la chiude fuori, in tutti i sensi. Cosa può pensare lei se non che lui è un viziato, donnaiolo e stronzo?
Mattia in verità, dopo quel che viene a sapere, pensa di salvarla. Perché in fin dei conti a lui tocca aver a che fare con qualcosa di doloroso e pesante da digerire e non crede possibile che una ragazza possa anche solo pensare di accettare che la sua bellezza, la sua capacità fisica, la sua stessa vita, possano non essere più quelle di cui lei si è innamorata.

Lui: taglia tutto. Sparisce. Rischia. E capisce che la ama.
Lei: taglia i capelli. Si reinventa. E capisce che lo ama ancora, dopo un anno e mezzo.

Patrizia Violi ci mostra uno scorcio un po’ inaspettato rispetto a ciò che sembra promettere il suo libro. Ci ricorda che una bugia può essere una di quelle che non vorremmo usare, ma temiamo che non dirla possa compromettere l’altro. In questa storia alcuni mentono per disonestà, sì. Altri lo fanno per paura. Quella sana. D’altro canto questa è pur sempre la storia di un amore, raccontata in maniera semplice, con una scrittura sciolta, una storia che si fa apprezzare come tante altre. E come tante altre aiuta a riflettere sulla cura delle parole, su quanto sia importante non prendere decisioni per gli altri, su quanto sia essenziale permettere loro di capire le motivazioni che ci spingono a certi comportamenti.
L’amore è una bugia, forse. Ma è anche una scelta. 
(la Books Hunter Jessica)

Titolo: L'amore è una bugia
Autrice: Patrizia Violi
Editore: Giunti
Genere: Romanzo
Uscita: 24 maggio 2017
Pagine: 285
Prezzo (cartaceo): € 9,99
ISBN: 9788809862814
Prezzo (ebook): € 4,99
EAN-13: 9788809835108

Trama:
Giovane, carina e precaria, Elena è intrappolata nella maledizione delle moderne generazioni: una laurea, un lavoro che non la soddisfa e la ricerca del grande amore. Fino a quando una sera s’imbuca allo showcase dei Depeche Mode e incontra Mattia, giornalista di grande carisma e di bell’aspetto. Elena perde completamente la testa, anche se Mattia è il classico sciupafemmine seriale e il suo vero “compagno di vita” finora è stato Andrea, amico già dai tempi del liceo. I due si completano a vicenda: il primo affascinante ed estroverso, il secondo timido e intelligente. Entrambi single convinti, spesso è capitato che Andrea riciclasse le fidanzate “usate” di Mattia. Sarà così anche per Elena? I due si frequentano per qualche mese, ma quando Mattia decide di lasciarla, una scoperta improvvisa cambia tutto. I sintomi che aveva tanto a lungo trascurato, si rivelano molto più gravi del previsto. Mostrarsi vulnerabile e cercare conforto in una relazione stabile o mentire e allontanarsi? E se è vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno, Andrea si dimostrerà tale? Tra bugie e improvvisi ribaltamenti, un romanzo appassionante che presenta il lato oscuro dell’amicizia e dell’amore.

L'autrice:
Patrizia Violi vive a Milano dove fa la giornalista, collabora con il blog La Ventisettesima Ora e Futura del Corriere della Sera. È sposata e ha due figlie: dalla sua esperienza familiare è nato extramamma.net. Ha pubblicato Love.com (Emmabooks 2011), Una mamma da URL (Baldini & Castoldi 2010) e Affari d’amore (Baldini & Castoldi 2012).
Condividi:  

Commenti