18 aprile 2018

Parigi, novembre 2015: Erwan Larher racconta la sua terribile notte al Bataclan

Chi di noi non ricorda la terribile notte del 13 novembre 2015, quando al teatro Bataclan di Parigi si consumava una strage di vite per mano dei terroristi? 
130 furono i morti, e tra i numerosi feriti c'era qualcuno che tre anni dopo, ha voluto raccontare la terribile esperienza vissuta, quando l'anima era pervasa dal terrore e il corpo ferito da due colpi di kalashnikov. 

Lui è lo scrittore Erwan Larher e questo è il libro che mai avrebbe voluto scrivere:

Il libro che non volevo scrivere, di Erwan Larher - Ponte alle Grazie

Alle 21,40 del 13 novembre 2015, tre terroristi legati all’ISIS fanno irruzione nel teatro Bataclan, a Parigi, armati fino ai denti. Nelle ore successive uccidono 130 persone e ne feriscono circa 360. Fra i feriti, un solo scrittore, Erwan Larher. Fortunata coincidenza, essere al centro della Storia e uscirne vivo, per chi vive di storie. Ma come venirne a capo quando la storia in questione è privata e pubblica, lutto collettivo e tragedia personale? Raccontare è difficile, quasi eticamente scorretto, e l’equilibrio fra io e noi impossibile da accordare. Per un anno, Larher rifiuta interviste e dichiarazioni pubbliche. Fino al momento in cui, richiamato al dovere che il ruolo gli impone, dopo una lunga elaborazione del lutto, il libro comincia a colargli fra le dita. Il risultato è un «oggetto letterario» anomalo, drammatico e ironico, divertente e desolato, in cui i tragitti del Caso (o del Destino) attraversano l’infanzia borghese, l’adolescenza da rocker in erba, l’età adulta da discografico-scrittore, e portano Erwan nell’occhio del ciclone. Accanto a lui, in un gioco di alternanze, le testimonianze dirette di familiari, amici più o meno intimi, compagne, nella loro versione del dramma. Di fronte a lui, un alter ego, Iblis, materializzatosi dal lato oscuro della sua (nostra) stessa marginalità, armato di kalashnikov.

Titolo: Il libro che non volevo scrivere
Autore: Erwan Larher
Editore: Ponte alle Grazie
Pagine: 253
Prezzo di copertina: € 16,00 - ebook € 9,99
Uscita: 5 aprile 2018
ISBN: 978-8868338619

Erwan Larher - Biografia

Erwan Larher è nato a Clermont-Ferrand nel 1970. Lavora nell’industria musicale fino ai trent’anni, quando la lascia per dedicarsi alla scrittura. Ma continua ad ascoltare e ad amare il rock, a fare il paroliere, a scrivere serie TV. Di recente ha fondato a Poitiers una residenza per scrittori. Il libro che non volevo scrivere è il suo quarto romanzo, ed è quello che gli ha procurato la notorietà.

0 commenti:

Posta un commento