20 giugno 2017

Firenze: Festival degli Scrittori e Premio Gregor von Rezzori 2017

Aggiornamento del 20 giugno 2017:

Il vincitore del Premio Gregor von Rezzori – Città di Firenze edizione 2017 è:

MATHIAS ÈNARD con BUSSOLA (LA BOUSSOLE) - Edizioni e/o 


Mathias Enard è nato nel 1972 a Niort, un comune nei pressi di Bourdeaux. Ha studiato persiano e arabo all'École du Louvre e ha trascorso lunghi soggiorni in Medio Oriente. Vive a Barcellona da circa quindici anni. Tra i numerosi riconoscimenti di prestigio vinti, ricordiamo il Prix du Livre Inter, il Prix Décembre for Zone e il Prix Goncourt / Le Choix de l'Orient per Via dei ladri (Rue des voleurs). Nel 2015 Enard ha ricevuto il Prix Goncourt per Bussola (Boussole).

Motivazione:
Bussola (Boussole), ottavo romanzo di Mathias Enard, vincitore del Prix Goncourt nel 2015, riporta i pensieri del narratore Franz Ritter nel corso di una notte di insonne a Viena. Ritter, musicologo specializzato in musica dell’Oriente, la cui mente sembra racchiudere un’intera storia culturale, si alterna tra febbri, ricordi e sogni d’oppio. Ritter rivive frammenti dei suoi numerosi viaggi a Istanbul, Aleppo, Damasco, Palmira e Teheran. L’opera celebra anche la sua storia d’amore con Sarah, una ricercatrice che studia l’attrazione esercitata dall’Oriente su vari avventurieri. 
Nella malinconia crepuscolare di questo romanzo (il narratore ha appena ricevuto una terribile diagnosi medica), Ritter mostra un’erudizione sbalorditiva. In effetti, il brillante lavoro di Enard è imbevuto di quella profonda conoscenza culturale a cui la maggior parte degli scrittori fa soltanto accenni o riferimenti generici; Enard, al contrario, suppone che i suoi lettori siano tanto intelligenti e informati quanto lui. La conoscenza febbrile rappresentata in Bussola abbraccia secoli di storia, un ampio cast di personaggi e una molteplicità di terre; è il fragile ponte tra due culture in pericolo. 


-----------------------------------------

Buongiorno lettori, questa è una settimana ricca di appuntamenti letterari. 

Iniziamo con il Festival degli Scrittori, che si terrà a Firenze dal 14 al 17 giugno.


L'evento principale legato al festival è il Premio Gregor von Rezzori – Città di Firenze, giunto alla sua undicesima edizione, con cerimonia di premiazione nel giorno di chiusura, presso la Sala d’Arme in Palazzo Vecchio
Questi sono i finalisti per la narrativa straniera:
MATHIAS ÈNARD BUSSOLA (LA BOUSSOLE) - e/o 
LÁSZLO KRASNAHORKAI SATANTANGO - Bompiani
EDUOARD LOUIS STORIA DELLA VIOLENZA (HISTOIRE DE LA VIOLENCE) - Bompani
VALERIA LUISELLI LA STORIA DEI MIEI DENTI (LA HISTORIA DE MIS DIENTES) - La Nuova Frontiera
CLEMENS MEYER ERAVAMO DEI GRANDISSIMI (ALS WIR TRÄUMTEN) - Keller

Colore predominante della kermesse sarà il rosso, colore del gazebo in piazza Strozzi nonché delle magliette indossate dai volontari. Gli incontri con gli autori si terranno a Palazzo Strozzi, presso le librerie del centro storico e nel Cenacolo di Santa Croce.

Sul palco dell'Odeon andrà in scena lo spettacolo La valigia vuota, racconti di migrazioni.

Sarà Paolo Giordano a parlare ai giovani scrittori della scuola Porto delle Storie, a Campi Bisenzio.

Nomi prestigiosi tra gli ospiti, a partire da Zadie Smith, Atiq Rahimi e Dany Laferrière.

Trovate tutte le info a questo link.

0 commenti:

Posta un commento