12 giugno 2017

Recensione "Prima che sia domani" di Clare Swatman

Se potessi tornare indietro, cosa cambieresti?
La classica domanda che ci si pone quando, nella disperazione o nel dolore, si inizia a formare il rimorso. Se ci pensate però, cambiare qualcosa, avendo la stessa possibilità che ha avuto la protagonista di questo libro, non sempre è la soluzione di un problema, o di un dolore, perché, se cancelli un’azione, una giornata, una parola, rischi di cambiare molte cose o, peggio, di non conoscere mai una persona che per conseguenza era entrata nella tua vita rendendola migliore.

Quello che accadrà a Zoe, è la classica situazione di rimorso dopo la grave perdita di suo marito Ed. Se potessi tornare indietro…
Lei ci tornerà indietro; vivrà nuovamente alcuni dei loro giorni cruciali. Inizialmente svegliarsi nella sua vecchia camera sarà un colpo, ma ben presto, Zoe capirà che c’è una missione in tutto ciò, forse una seconda possibilità; può salvare Ed.
Ogni risveglio sarà per lei una sorpresa, oltre che una seconda opportunità per cambiare il suo comportamento. Sì, perché Zoe è una donna che si rende insopportabile. Le sue convinzioni che non vogliono prendere in considerazione il cambiamento, le sue risposte taglienti; Zoe è un personaggio che a me è piaciuto davvero poco. Ed, l’amore della sua vita, la sua anima gemella, ha il suo trascorso ben definito, i suoi “no” sono giustificati da ciò che l’autrice ha voluto raccontarci di lui, ma in ogni caso Ed è ragionevole, a volte pare piegato dalla personalità un pelo egoista di Zoe.
Molto avanti nella narrazione, si trova qualche seria giustificazione per la quale lei si è comportata in un certo modo, motivo per il quale si capirà, è tornata indietro nel tempo. Eppure nella maggior parte della storia, Zoe dà noia. Questo è l’effetto che ha avuto su di me. Un personaggio pesante, anteposto alla forse smisurata galanteria e arrendevolezza di Ed.
In questa storia, dell’amore si capisce che non è un dare per avere quello che hanno vissuto, non che la seconda possibilità sia stata molto più aperta.

Onestamente, se girassimo il romanzo eliminando il prologo, poco cambierebbe. Come dire, mi è sembrato che il ritorno al passato, non servisse a molto se non a trascinare il lettore alla fine per, grazie al cielo, regalargli un finale sconvolgente e un filo commovente. Per il resto la storia mi è risultata pesante, trascinata, forse non così originale come sembrava.
Clare Swatman ci voleva forse raccontare la forza dell’amore e delle seconde opportunità? Di quanto sia importante dirsi tutto, non avere paura di aprirsi al cambiamento, di non precludersi niente nella vita, perché un incidente può cambiare tutto, facendoci pentire di non aver fatto o detto qualcosa? Può darsi.
Non credo abbia fatto presa su di me, comunque. È una storia carina, ma non posso attribuirgli un lascito particolare. Certamente una lettura leggera, di quelle che accompagnano una giornata estiva, ma forse ecco, non proprio la storia che ti si incolla addosso. Questo il mio parere.
(la Books Hunter Jessica)

Titolo: Prima che sia domani
Autore: Clare Swatman
Editore: Mondadori
Genere: Romanzo
Uscita: 30 maggio 2017
Pagine: 288
Prezzo (cartaceo): € 18,00
ISBN: 9788804675587
Prezzo (ebook): € 6,99
EAN-13: 9788852080579

Trama:
Trovi la tua anima gemella... Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell'amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati... Si sono persi di vista... Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto. Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato... ... e poi succede qualcosa di inimmaginabile. Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed... Ma forse non è troppo tardi...

L'autrice:
Clare Swatman è una giornalista inglese. Lavora per diversi settimanali, come "Bella", "Best", "Woman's Own" e "Real People", dove si occupa di tematiche femminili. Vive a Hertfordshire con il marito e due figli. Prima che sia domani è il suo primo romanzo: dopo il grande successo in Gran Bretagna, è ora in corso di pubblicazione in venti paesi.

0 commenti:

Posta un commento