7 giugno 2017

"Amici per paura" di Ferruccio Parazzoli, semifinalista al Premio Strega 2017

Buongiorno lettori, continua il nostro approfondimento sui dodici semifinalisti della settantunesima edizione del Premio Strega

Oggi parliamo di Ferruccio Parazzoli nato a Roma nel 1935. 


Vive a Milano e lavora nell'editoria dove è stato a contatto con i maggiori autori del '900 e dove ha diretto per dieci anni gli Oscar Mondadori. È autore di numerosi romanzi, saggi, racconti, vincitori dei più importanti premi letterari nazionali tra cui la cinquina del Premio Campiello (1977 e 1982) e del Premio Strega (1985).

(Fonte: Wikipedia)


Roma, 1943. Per Francesco la guerra è una cosa da eroi immortali. Nei pomeriggi in cortile con i suoi compagni di gioco, ridà vita agli epici scontri di cui racconta la chiassosa propaganda del regime. Il 19 luglio, però, la guerra, quella vera, giunge improvvisa e devastante nella capitale, a San Lorenzo. Niente può essere più come prima, né per i grandi, né per i bambini. Nessuno può dirsi immortale.
Lo sventurato patriottismo degli italiani si volta in paura. La fame, le bombe, la miseria, l’occupazione nazista, gli sfollamenti, diventano per tutti la vita di ogni giorno. Anche per Francesco, adesso, il sangue limpido dell’infanzia comincia a mescolarsi con quello marcio della Storia.

Titolo: Amici per paura
Autore: Ferruccio Parazzoli
Editore: SEM Libri
Pagine: 222
Prezzo di copertina: € 15,00
Uscita: 3 marzo 2017
EAN: 9788893900027

Bellissimo ed emozionante. Nelle sue parole mi sembrava di sentire i racconti di mia nonna sul caos dopo l'8 settembre. Letto tutto d'un fiato con grande piacere e un pochino di commozione.
Bluemartini77 (Amazon)

0 commenti:

Posta un commento