18 aprile 2017

FocusCover: "Quasi niente" di Mauro Corona e Luigi Maieron

Buon martedì lettori, è ora di parlare di cover, nella nostra rubrica settimanale focuscover: i libri si giudicano dalla copertina? 
Come di consueto, ne parliamo in radio a Leggiamoci di Torno, con i nostri amici La Ross e Alex.

Questa sera parliamo di questa cover:


"Quasi niente" ha il sapore antico delle storie narrate un tempo davanti al focolare. Storie che intrattenevano liberando sapienze semplici ed essenziali, di cui oggi si sente la mancanza. In quest’epoca frenetica dominata dai miti del successo, della vittoria a ogni costo e dell’arricchimento, Corona e Maieron portano un contributo diverso e spiazzante.
Storie di personaggi leggendari come Anna, Silvio, Menin, Tituta, Tacus, Orlandin, Cecilia, Tin, il trio Pakai e molti altri.

Titolo: Quasi niente
Autore: Mauro Corona, Luigi Maieron
Editore: CHIARELETTERE
Pagine 192
Prezzo di copertina: € 14,00
Uscita: 16 marzo 2017
ISBN: 9788861909069

Siamo di fronte a una cover molto semplice, come semplice vuole essere la parola d'ordine di questo libro. Non nei contenuti, quello no. Nella formula. Nella voglia di rivivere una semplicità che sempre più spesso ci dimentichiamo di apprezzare. 
Montagna, che già nella sua maestosità ci evoca la potenza della natura, che ci regala luoghi di pace e tranquillità. Nel nostro immaginario, la montagna rappresenta il luogo ideale per ritrovare la pace fuori e dentro di noi. La neve, la regina bianca che rende tutto così puro e nuovo, attutisce i rumori, l'eco. C'è tanto in queste immagini, eppure ci sembra che siano la rappresentazione perfetta del titolo "Quasi niente". Quasi. Infatti ci sono delle orme sulla neve. Orme di persone che arrivano dal passato e senza far rumore hanno lasciato il segno, l'impronta.
Il cielo è sereno, ed è giusto così perché nel libro di questa serenità se ne trova tanta.
Cover promossa a pieni voti per Chiarelettere!

Un carosello di personaggi leggendari che allora sembravano dei poveracci, ma che nascondono invece grandi insegnamenti, quelli di una vita dura, di un vivere di poco, della filosofia spiccia ma profondissima della montagna.
Il Piccolo

Ne parliamo stasera su NeverWas Radio, dalle 21:00 alle 22:30.
Vi aspettiamo!

0 commenti:

Posta un commento