26 gennaio 2017

Secondo blog tour SEU, Scrittori Emergenti Uniti

Secondo blog tour SEU

Il SEU (Scrittori Emergenti Uniti) è un’Associazione di autori nata ufficialmente nel 2015. Ha ideato questo secondo blog tour per presentarvi alcuni romanzi di genere urban fantasy, racconti fantastici e fantascienza.

Il 21 gennaio è iniziato con la pubblicazione della prima tappa sul blog La tana dei libri sconosciuti. La seconda è uscita il 23 sul blog Romance & Fantasy for Cosmopolitan Girls e la terza sul blog Bosco dei sogni fantastici. Oggi è arrivato il momento della quarta e ultima tappa.

I protagonisti sono dieci autori italiani che, nelle quattro tappe previste, presentano i loro libri e se stessi. Insieme al blog tour è stato aperto un evento su facebook dove, a partire dal 19 gennaio e fino al 31 gennaio, è possibile scoprire qualcosa in più sull’Associazione attraverso degli articoli, con la possibilità di rivolgere domande e curiosità. 



TAPPE DEL BLOG TOUR:

21 gennaio: prima tappa su La tana dei libri sconosciuti (presentazione dei romanzi e delle cover)

23 gennaio: seconda tappa su Romance & Fantasy for Cosmopolitan Girls (personaggio femminile di spicco)

25 gennaio: terza tappa su Bosco dei sogni fantastici (breve biografia dell’autore e ambientazione delle storie)

26 gennaio: quarta tappa su Books Hunters Blog (intervista flash agli autori)

31 gennaio: proclamazione dei vincitori sulla pagina del SEU (https://www.facebook.com/SEUScrittoriEmergentiUniti)

REGOLE PER PARTECIPARE:

1) Seguire l’evento su Facebook scrivendo “partecipo” sotto all’immagine (qui)
2) Condividere l’immagine taggando due amici
3) Commentare le quattro tappe (entro il 30 gennaio)

Sull’evento verranno postati anche altri articoli per conoscere le nuove uscite e come funziona l’associazione. Chi vuole può rivolgere domande agli autori o chiedere informazioni sul SEU.

Il 31 gennaio verranno proclamati 3 vincitori, che potranno scegliere quale pacchetto di libri desiderano in regalo.

La quarta tappa è un’intervista flash, realizzata per far conoscere ai lettori qualche curiosità sugli autori dei romanzi che partecipano al blog tour.

INTERVISTE:

Queste sono le domande poste agli autori:

a) Per conoscere uno scrittore è bene conoscere anche cosa fa nella propria vita, dato che molto spesso questo influisce sul suo lavoro. Dunque, che lavoro fai e quali passioni coltivi?

b) Quando hai deciso di buttarti nella pubblicazione? Cosa o chi ti ha incentivato a provarci e quali erano le tue sensazioni?

c) Quali sono i tuoi progetti futuri?

Ed ecco le risposte: 

a) Il libro è opera di due scrittori, marito e moglie. Barbara si occupa di ristorazione scolastica, è un'animatrice culturale/sportiva, ama i gatti e il pianoforte. Marco è un insegnante e appassionato di sport, disegno e fumetti.

b) Scriviamo da sempre e abbiamo iniziato a pubblicare con l'arrivo di internet, che dà tante possibilità, sia per realizzare un buon prodotto che per farsi conoscere.

c) È in uscita un nostro libro di fantascienza, ed è già partita la stesura del secondo capitolo dei Guerrieri della Sacra Pioggia. E sicuramente altri libri didattici.

Marco e Barbara Barducco, “I Guerrieri della Sacra Pioggia”


a) Io sono un consulente nell’IT. Lavoro al PC e il mio pane quotidiano sono software e reti di telecomunicazioni. Quando non lavoro, amo passare il tempo con la mia famiglia e sviluppare le mie più grandi passioni: la scrittura, la lettura e le arti marziali.

b) È stato un piccolo calvario. Prima di approdare alla Wizards & Black Holes, ho ricevuto una lunga fila di porte in faccia, in parte anche dovute alla mia incompetenza su come si confeziona un libro per presentarlo a una casa editrice e ho avuto anche un’esperienza self, dai toni chiaroscuri.

c) A marzo uscirà un mio nuovo lavoro. È un romanzo di formazione ed è un progetto in cui credo molto e su cui ho investito e investirò molte energie. Sarà un libro meraviglioso.

Lorenzo Bosisio, serie La Guerra degli Incubi: “Erede degli Stregoni” e “Custodi dei Sogni”


a) Sono un’impiegata commerciale, quindi ho poco a che vedere con la letteratura nella vita di tutti i giorni. La mia passione, oltre alla lettura e alla scrittura, sono gli animali: cani, gatti, cavalli… tutti gli esseri senzienti non umani insomma.

b) Non ho iniziato subito dai romanzi. Le mie prime pubblicazioni sono stati racconti. Poi ho ricevuto l’invito a scrivere storie di vita vera per la rivista “Confidenze tra amiche” (Mondadori) e da lì ho preso il coraggio di osare di più. Per questo devo ringraziare la direttrice del giornale, Susanna Barbaglia.

c) Sicuramente il primo obiettivo è terminare la mia saga urban fantasy “The Winged”, visto che mi manca un solo romanzo per finire la trilogia. In seguito penso di dedicarmi a un secondo volume del romance appena pubblicato, con altri protagonisti però.

Simona Busto, “The Vampire Community”


a) Penso di essere sposato con la scrittura e il mio sogno, progetto e ambizione è proprio quello di vivere con e di scrittura. Chissà, magari un giorno si realizzerà! J Per il resto amo leggere, soprattutto fantasy, viaggiare e scoprire nuovi posti.

b) Scrivere è, per me, come immagino per altri, una forma di espressione, che nasce dal desiderio e dal bisogno di comunicare, di raccontare qualcosa, siano storie, emozioni o semplici istantanee di vita, sperando di condividerle con altri.

c) Scrivere, scrivere e scrivere. Nel 2017 uscirà il mio primo romanzo urban fantasy “La guerra dei lupi”, ispirato alla mitologia nordica e ambientato tra la Garfagnana e la Lucchesia, e una nuova antologia di racconti, sempre legati al folklore locale.

Alessio del Debbio, “L’ora del diavolo”

a) Lavoro in ambito museale alla Reggia di Venaria. Sono appassionato di letteratura, chiaramente, ma anche fumetti, arte, cinema. Un po’ di tutto. Dopo quasi quindici anni sono tornato a fare teatro e mi occupo di una piccola biblioteca di quartiere.

b) In realtà ho sempre pensato, da un certo momento della mia vita in poi, che alcuni miei dattiloscritti fossero adatti alla pubblicazione. Sicuramente sedici anni fa, quando ho pubblicato il mio primo romanzo, ero fuori dalla pelle, perché coronavo un sogno che nutrivo dall’infanzia. 

c) Ho mille problemi ma molto meno tempo e faccio fatica a scrivere, anche perché lavoro davanti a un computer tutto il giorno. Sto portando avanti diversi progetti, ma il più impellente è terminare la stesura di Anello d’Ombra.

Alessandro del Gaudio, serie Le ombre di Big City: “Metallo d’Ombra” e “Lacrima d’Ombra”

a) Sono un impiegato pubblico e sono un artista musivo. Realizzo mosaici artistici in vetro e pasta vitrea. Frequento il liceo artistico serale e sono appassionato di fumetti.

b) Sentendo un mio amico che stavo scrivendo un libro, ho deciso di farlo anche io. Le sensazioni erano contrastanti. Piacere e timore.

c) Mostre d’arte. Continuare a scrivere poesie. Sto preparando il terzo libro di poesie.

Mirko Federici, “L’ispettore Frank”

a) Sono impiegata nel settore assicurativo. Ricopro il ruolo di recensore per un blog di scrittori esordienti. Dirigo una compagnia teatrale e da due anni ho ripreso con la danza, anche se ho cambiato genere e dal moderno sono passata all'orientale.

b) È stata mia mamma a convincermi di provarci. Dopo aver spedito la bozza, ho vissuto mesi con la testa dentro una bolla. Poi è arrivata la lettera e sono stata travolta dagli eventi. Dopo un mese ero in televisione, a parlare del mio romanzo.

c) Portare le mie storie a teatro. Dare un volto e una voce a ciascuno dei miei personaggi. Desidero coinvolgere più persone, in quello che faccio, che siano lettori, o spettatori. Sono disposta a mettermi in gioco, a rischiare.

Angela Gagliano, “Bieco Accordo. Il male banchetta al terzo piano”


a) Sono un progettista: meccanico, elettronico ed informatico. Negli ultimi anni ho sviluppato Software per Simulatori di Volo, ma sono anche uno studioso indipendente: medicina alternativa, spiritualità, etc… Sono curioso e questo non mi consente di rimanere fermo nei pensieri.

b) Un giorno, un collega con cui faccio spesso discorsi molto interessanti, mi disse: “Dovresti scrivere un libro.” In effetti avevo scritto molto negli anni, ma solo pensieri, teorie, o brevi racconti. Quella frase però mi ha spinto ad andare oltre, e sono felice di averlo fatto.

c) Ne ho tanti, ma per quanto riguarda la parte letteraria sto per completare il mio secondo libro di Fantascienza che probabilmente intitolerò “Dimensioni Coincidenti”. Poi passerò al seguito de “La Cospirazione Degli Involuti”.

Max Penna, “La Cospirazione Degli Involuti”

a) Lavoro in uno studio commercialista, seppure i miei studi siano stati artistici. Ho frequentato infatti il Liceo Artistico ma dopo il diploma ho preferito iniziare a lavorare. La mia passione principale coinvolge i cavalli: pratico equitazione da 8 anni e ho il brevetto come accompagnatore turistico equestre.

b) La prima pubblicazione è stata nel 2009, dopo anni in cui avevo nel cassetto un romanzo fantasy. Ho deciso di provarci perché come tutti volevo avere tra le mani quel sogno. Il mio compagno mi ha spronata a tentare e il fatto che non sia stata un’esperienza positiva mi ha aiutata ad aprire gli occhi su questo mondo.

c) Completare la saga epic fantasy de “I Quattro Re” e dedicarmi ad alcuni progetti che ho accantonato per lunghi anni, tra cui un fanta-thriller parecchio impegnativo e un fantasy per ragazzi di cui scrissi una bozza una decina di anni fa.

Romina Principato, “I Demoni di Mezzanotte”


a) Sono una restauratrice specializzata nel settore dei materiali lapidei e degli affreschi e, al momento, sto terminando un Corso di Alta Formazione sui “Social Network delle Entità dei Centri Storici”, quindi sempre nell’ambito culturale. Amo ciò che studio, ma la mia vera passione è la scrittura e la lettura.

b) Tutto è iniziato quando ho vinto il mio primo concorso letterario nel 2011 e così ho iniziato a informarmi sul mondo della pubblicazione e sulle case editrici.

c) Scrivere, scrivere e scrivere, cercando di conquistare quanti più lettori possibili con le mie storie.

Stefania Siano, “Dov’è Alice?”

Continuate a seguire l’evento per scoprire chi saranno i vincitori e non dimenticatevi di commentare le quattro tappe dicendo quali libri vi hanno incuriosito di più! :)

12 commenti:

  1. Mi dispiace che questa sia l'ultim tappa ho scoperto dei titoli davvero interessanti!
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  2. Complimenti a tutti gli autori. Sono tutti libri molto interessanti, Il libro di Max Penna è fra i miei preferiti e sicuramente sarà la mia Prossima Lettura. In bocca al lupo a tutti per i vostri percorsi di scrittura. Moira D.F.

    RispondiElimina
  3. Allora, in conclusione direi che i libri che mi attirano di più siano I demoni di mezzanotte e I guerrieri della sacra pioggia.

    RispondiElimina
  4. Dire i titoli ..senza essere scortese ...ma nelle mie corde sono ..La cospirazione degli involuti,I demoni di mezzanotte e Dov'è Alice...

    RispondiElimina
  5. siamo arrivati alal fine, un vero peccato, tutti titoli molto interessanti!

    RispondiElimina
  6. Mi sa che mi sono concentrata più sulle persone, siete tutti meravigliosi! Complimenti

    RispondiElimina
  7. Buona sera, bell'iniziativa.
    Belle cover, attirano l'attenzione e incuriosiscono.
    Ho letto le trame e sono altrettanto intriganti.
    Tento la fortuna.

    RispondiElimina
  8. Grazie per averci fatto conoscere un Po di piú anche gli autori!

    RispondiElimina
  9. Grazie per averci fatto conoscere tanti libri interessanti, alcuni libri sono proprio curiosa di leggerli.

    RispondiElimina
  10. Faccio i complimenti a tutti gli autori perché ho scoperto tanti bei libri attraverso questo blog tour! Mi ha fatto davvero piacere partecipare!

    RispondiElimina
  11. Che dire...in bocca al lupo a tutti! ;-)

    RispondiElimina
  12. stefano siano e simona busto scrittrici e amanti degli animali adoro questa combinazione ih ih

    RispondiElimina