4 gennaio 2017

"Non chiedermi quando" - Concita De Gregorio

Buongiorno lettori, oggi vi parliamo dell'ultimo libro di Concita De Gregorio, un tributo alla scrittrice e poetessa Dacia Maraini, personalità di spicco della letteratura italiana degli anni '30.

"Leggetelo senza conoscere la protagonista e stupitevi. Poi ricordatevi chi è Dacia Maraini ed emozionatevi": è questa la chiave di lettura per carpire il significato più profondo di questo libro.

Guardare con gli occhi di un'altra persona è difficile e al tempo stesso è un'avventura intrigante. Devi sintonizzarti sulla sua stessa sensibilità e percezione, devi interpretare i suoi pensieri, il suo modo di relazionarsi con persone e situazioni. Questo è quello che Concita De Gregorio ha fatto scrivendo questo libro e volendo farci scoprire (o riscoprire) il mondo di Dacia.


Ci sono scrittrici che hanno fatto delle storie la propria vita, trasformando la propria vita in una storia irripetibile. Dacia Maraini è una di queste. Davanti all’inconfondibile azzurro dei suoi occhi ha sfilato una folla di personaggi straordinari, che tra le pagine di questo romanzo di rara e felice libertà narrativa prendono corpo e voce per farsi fotografia mobile di un’Italia che non c’è più. Lo sguardo intimo e acuto di Concita De Gregorio fa emergere dallo sfondo, come istantanee senza tempo, le figure di Fosco e Topazia, genitori ribelli e coraggiosi, gli amici intellettuali e artisti, da Pasolini a Maria Callas fino a Visconti, e poi Moravia e le passioni che hanno abitato l’esistenza di Dacia: il femminismo, il teatro, i viaggi. E la scrittura, infine, sempre e solo la scrittura, compagna fedele e termometro di una vita che solo come romanzo poteva essere raccontata.Intrecciando e mettendo a nudo i ricordi con il pudore e il coraggio del vero scrittore, Concita De Gregorio ci conduce per mano nelle luminose stanze della memoria di una delle autrici più amate dei nostri giorni. Dove l’eccezionalità diventa la regola e il mondo la nostra libertà. Un libro uguale a nessun altro.

Titolo: Non chiedermi quando. Romanzo per Dacia
Autore: Concita De Gregorio
Editore: Rizzoli 
Pagine: 155 
Prezzo di copertina: € 15,00 - ebook € 8,99
Uscita: 3 novembre 2016
ISBN-13: 978-8817089975

Il commento del lettore:
"Un libro di facile lettura, che pare catturare gli attimi della reale conversazione avvenuta tra l'autrice e la padrona di casa. È difficile definirlo in quanto è un genere nuovo di scrittura... suddiviso in brevi scritti, quindi ideale per chi ha poco tempo per dedicarsi alla lettura. Lo consiglio assolutamente!"
(Cliente Amazon)

Concita De Gregorio


Laureata all'Università di Pisa in Scienze Politiche, ha iniziato la professione nelle radio e tv locali toscane passando poi a «il Tirreno» dove, per otto anni, ha lavorato nelle redazioni di Piombino, Livorno, Lucca e Pistoia. Nel 1990 è passata al quotidiano la Repubblica, dove si è occupata di cronaca e di politica interna. Dal 2008 al 2011 è stata direttore de «l'Unità».
Tra le sue pubblicazioni si ricordano Non lavate questo sangue (Laterza, 2001); Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto (Mondadori, 2006); Malamore. Esercizi di resistenza al dolore (Mondadori, 2008); Così è la vita (Einaudi, 2011); Un giorno sull'isola (Einaudi, 2014); Mi sa che fuori è primavera (Feltrinelli, 2015); Cosa pensano le ragazze (Einaudi, 2016).

0 commenti:

Posta un commento