3 gennaio 2017

"Il calice di luce" il nuovo fantasy di Giordana Ungaro

Buonasera lettori, vi segnaliamo con molto piacere il libro di genere fantasy di Giordana Ungaro, edito da Prospero Editore.

Titolo: Giordana Ungaro
Autore: Il calice di luce
Editore: Prospero Editore
Genere: Fantasy
Uscita: 23 dicembre 2016
Prezzo (ebook): € 6,99
ISBN: 9788898419760

Trama:
Nell'eterna lotta tra Bene e Male, in una terra magica e senza tempo, tra stregoni e cavalieri, sarà compito di una giovane fanciulla aprire la porta di un mondo nascosto, ma solo l’Eletta potrà bere alla Fonte, risvegliare il potere del Calice di Luce e riscrivere le pagine del Libro del Tempo.

Estratto:
"Il vento soffiò nelle buie sale di Amenti e sfogliò le pagine del Libro del Tempo. Un cono di luce discese dall'alto, illuminò il leggio e una mano invisibile prese a scrivere le pagine vuote. Un tonfo risuonò nel silenzio, la porta si aprì cigolando sui cardini arrugginiti e il vecchio apparve in cima alle scale di pietra. In mano, tra le dita nodose, stringeva una lanterna che emanava un debole chiarore. Il mento era ricoperto da una lunga candida barba, indossava una tunica bianca che gli arrivava fino ai piedi e legato in vita un cordone rosso lo avvolgeva in tre spire; sul capo la testa fiera dell’ureo s’innalzava al centro della fronte. L’anziano discese le scale lentamente poggiandosi a un bastone ricurvo. Un fuoco divampò improvviso nel camino e rischiarò la sala. L’uomo poggiò il lume e cominciò a leggere.
'E fu il principio, l'albero della Vita
germogliò, la Natura, gli Elementi e le
Creature formarono i due Regni, quello
degli Dei e quello delle Ombre.
Abbiamo dato agli uomini la libertà di
operare nell’uno o nell’altro ma essi ci
hanno dimenticato, deboli e fiacchi si
sono arresi alle schiere selvagge
asservite al Maligno, preda dei vizi,
ciechi alla Luce, dominati dagli istinti
sono morti nella loro coscienza..
E ora NOI nell’Era dell’Acquario
scuoteremo di nuovo la Natura affinché
li distrugga, per dimostrare che in essa
vigono il Bene e il Male. L’ira degli
Dei cadrà sugli idolatri cechi e
selvaggi, schiavi del Signore delle
Ombre, avvolti nella tenebra delle sue
illusioni.
Eppur nella collera splenderà la
misericordia, e doneremo loro un nuovo
raggio di Luce affinché vedano la
Nostra Gloria'.
Il vecchio sospirò, richiuse il libro e il cono di luce si dissolse"

L'autrice:
Giordana Ungaro è nata a Venezia il 30 luglio 1979. Diplomatasi a una scuola artistica con ottimi voti, lavora per sette anni in un laboratorio di decorazione pittorica. Oltre a scrivere e dipingere ama la natura e gli animali e cresce frequentando la scuola di equitazione, ottenendo un discreto successo agonistico nel salto ostacoli a livello regionale; affascinata da mitologia, religione e spiritualità diviene una studiosa di esoterismo e alchimia, avvicinandosi e abbracciando dapprima la filosofia buddhista e in seguito quella gnostica. Ora lavora in un negozio del centro storico della sua città coltivando il sogno di divenire un'affermata scrittrice. 
Ha esordito con il romanzo "La luna d'argento" nel maggio 2013, seguito da “Angeli neri” nel febbraio 2014, “Il mercante di anime” nel novembre 2014, “Innocente condanna” nel giugno 2015, tutti pubblicati con la casa editrice GDS “Spectrum” nell’aprile 2015 con Ophiere edizioni.

0 commenti:

Posta un commento