25 novembre 2016

"La logica del lupo" di Alex Lake

Buongiorno lettori, è decisamente un momento letterario in cui i thriller vanno forte. Se amate il genere, o anche no, c'è una bella novità in casa Neri Pozza. Un thriller psicologico che affronta uno dei temi che più ci spaventano, soprattutto per i fatti di cronaca che sentiamo ormai troppo spesso: la sparizione di un bambino. Ansia, paura, tensione: sentimenti in cui ci si riconosce per un motivo o per l'altro e dai quali vorremmo sottrarci senza guardarci indietro. Ma a volte, questo non è proprio possibile.



Julia Crowne, avvocato divorzista, un matrimonio giunto ormai al capolinea, un’esistenza divisa tra l’essere una brava madre e una valente professionista, è alla guida della sua Volkswagen Golf diretta alla scuola della figlia. È in ritardo. L’incontro tra una sua assistita e la controparte si è protratto più del previsto, e Julia immagina già con ansia lo sguardo severo e seccato con cui la maestra di Anna, la sua bambina, l’accoglierà all’uscita della scuola. Minuta, capelli scuri, zainetto di Dora l’esploratrice sulle spalle e scarpette di pelle nera ai piedi, Anna varca i cancelli dell’istituto con i compagni e si guarda intorno in cerca di sua madre. Qualcuno la osserva. Qualcuno che dapprima si chiede come si possa essere così negligenti da lasciare sola una bimba di cinque anni, e poi agisce con risolutezza. Rapisce la bimba, la porta via con la logica di chi non si pone problemi riguardo a cosa è giusto o ingiusto, con la logica… del lupo che sbrana l’agnello senza alcun rimorso.
Trascorreranno ore angosciose in cui la polizia brancolerà nel buio e la tensione tra Juliae suo marito Brian, alimentata da rivelazioni scottanti sulla vita privata della giovane donna, rivelazioni misteriosamente pervenute alla stampa, giungerà a un punto di non ritorno. Finché un giorno non ricomparirà la piccola Anna, senza alcun segno di violenza addosso, senza ricordo del tempo della sua sparizione, se non la vaga memoria di una grande casa delle bambole in cui le parrà di aver dormito. Una ricomparsa inspiegabile per la logica comune, ma non per quella di un lupo, e dei suoi scopi perversi e crudeli.
Con La logica del lupo Alex Lake – pseudonimo dietro cui si nasconde un celebre scrittore inglese – consegna al lettore una storia avvincente e realistica sulla rete di pressioni, timori e drammi che si dipana attorno alla scomparsa di un minore, travolgendo la vita delle persone coinvolte. Un thriller psicologico mozzafiato, che mette in scena una delle paure più concrete e inquietanti del nostro tempo.

Titolo: La logica del lupo
Autore: Alex Lake
Editore: Neri Pozza
Pagine: 319
Prezzo di copertina: € 15,30
Uscita: 20 ottobre 2016
ISBN-13: 978-8854513945

«Un avvincente thriller psicologico… dall’alta tensione fino alla fine».
Publishers Weekly

«Una storia perfetta per tutti i fan del thriller psicologico».
The Letter Book Reviews

«Cattura dalla prima frase… Davvero un eccellente romanzo».
The Welsh Librarian

Alex Lake è lo pseudonimo di uno scrittore nato nel nord-ovest dell’Inghilterra nel 1970 e ora residente negli Stati Uniti. Bestseller internazionale, La logica del lupo è apparso nella top ten del Sunday Times e di Usa Today.

0 commenti:

Posta un commento