21 novembre 2016

"I pescatori" di Chigozie Obioma

Cari lettori oggi vi segnaliamo un libro uscito per Bompiani lo scorso mese di febbraio.
Si tratta della storia di quattro fratelli che passano dall'infanzia alla vita adulta, con tutto ciò che sta nel mezzo. Un passaggio obbligatorio per chiunque, certo, ma che per questi fratelli nigeriani avviene in modo particolare. Una storia intensa, da cogliere in ogni sua sfumatura.
Parliamo di Pescatori, il libro d'esordio di Chigozie Obioma.

Nigeria, 1996. Quattro fratelli maschi, in scala, dai quindici ai nove anni. Un padre severo trasferito in una città lontana dalla banca per cui lavora. Una madre presa dai due bambini più piccoli e dal suo banco al mercato. Per Ikenna, Boja, Obe e Ben tutto questo vuol dire libertà. La libertà di andare al fiume, pericoloso e proibito, a farsi pescatori di pesci e di occasioni; la libertà di sfidarsi, litigare, misurare i propri limiti. È proprio al fiume che incontrano il pazzo Abulu, un mendicante noto per i suoi vaneggiamenti ridicoli quanto terribili. Ed è su Ikenna, il maggiore, che si abbatte la profezia di Abulu, annunciando un destino spaventoso per tutta la famiglia. I fratelli impareranno presto che quando il male invade la vita è come un fiume grande che ti porta via. Opporsi è inutile; si può solo cercare di raccontare la propria storia con onestà, come fa Ben dando voce anche a chi non c'è più. Il fato, l'infanzia che se ne va, la famiglia: sono i temi dell'esordio di Chigozie Obiorna, un romanzo di formazione sospeso tra il mito e l'epica, ma anche concreto e sporco come un gioco nel fango, una storia su ciò che si perde e ciò che del passato resta per sempre con noi.

Titolo: Pescatori
Autore: Chigozie Obioma
Editore: Bompiani
Pagine: 304
Prezzo di copertina: € 19,00 - ebook € 9,99
Uscita: 11 febbraio 2016
ISBN-13: 978-8845280832

Il commento del lettore:
"Il racconto del passaggio all'età adulta per 4 fratelli, nell'ambiente di una città nigeriana. L'incontro tra magia, religioni, eventi pubblici ed eventi privati, lingue e la formazione dell'identità. Appassionante e stupefacente."
gfcost (Amazon)

"Quello che voglio è che siate pescatori di sogni buoni, che non si arrenderanno finché non avranno catturato la preda più grossa. Voglio che voi siate dei titani, dei pescatori minacciosi e irrefrenabili. Ragazzi che affonderanno le mani nei fiumi, nei mari, negli oceani di questa vita e avranno successo: dottori, piloti, professori, avvocati. Questi sono i pescatori che voglio avere come figli."

L'autore:
Chigozie Obioma è nato in Nigeria e vive negli Stati Uniti, dove insegna letteratura e scrittura creativa all’Università del Nebraska-Lincoln. I pescatori, il suo romanzo d’esordio, è stato finalista al Man Booker Prize 2015 e ha raccolto consensi ovunque; venduto in venti Paesi, è già stato pubblicato in Inghilterra, Canada, Germania, Australia.

0 commenti:

Posta un commento