21 settembre 2016

Giornata mondiale della bibliodiversità

Giornata mondiale della bibliodiversità: chi, cosa, dove, quando e perché...


Chi: una celebrazione dedicata a tutti. Nasce con lo scopo di sensibilizzare al diritto di poter scegliere le proprie letture in base a un'offerta ampia e non di nicchia o pilotata solo dalle major dell'editoria. Il progetto dà voce agli editori indipendenti che trovano il loro spazio sul mercato editoriale mondiale.

Cosa: una giornata che vuole promuovere la diversificazione della produzione editoriale, per coprire a 360° le esigenze del pubblico lettore. L'iniziativa è patrocinata dall'Unesco.

Dove: in tutto il mondo. L'iniziativa vide la luce per la prima volta in sudamerica per poi prendere corpo, durante gli anni, in tutto il resto del mondo, sviluppandosi nel concetto della diversità culturale applicata ai libri.

Quando: dal 2007, la Giornata mondiale della bibliodiversità si celebra il 21 settembre.

Perché: tutelare la diversità è già di per sé fare cultura. 


bibliodiversità: s. f. inv. Equilibrio alternativo nelle scelte editoriali (Treccani.it)

1 commento:

  1. Io ignoravo che esistesse questa ricorrenza e la trovo importante, oltre che bella. Grazie per tutte le informazioni! ^^

    RispondiElimina