22 settembre 2016

Recensione "Calendar Girl" - Luglio, agosto, settembre.

Continua il viaggio di Mia Saunders in questo terzo volume della serie Calendar Girl. L’autrice riesce a tenere alta l’attenzione del lettore con nuove vicende, neanche lontanamente scontate sul target della giovane donna costretta dagli eventi a fare la escort. Beh sì, in effetti Mia fa la escort per togliere dai pasticci il padre, ma non mi stanco mai di ripetere che la Carlan le ha conferito un carattere che ben si sposa con questo suo ruolo: Mia è sfrontata e audace e non si fa certo scappare la possibilità di approcciarsi intimamente con gli uomini che sanno stuzzicarla e desiderarla nel massimo rispetto. Disinibita e passionale, nessuno può averla se non è lei a volerlo. Nel suo viaggio sta crescendo e sta cambiando, sta imparando a guardare dentro se stessa con onestà e fare i conti con il suo cuore.
Luglio: dopo quello che ha passato nell’ultimo mese, Mia arriva a Miami con l’anima scossa nel profondo e scopre di avere delle grosse difficoltà a gestire l’approccio con il suo nuovo cliente, Anton, che si rivela una persona buona e generosa dietro a quell’aspetto esuberante e sfrontato tipico dei divi della musica hip-hop. Le reazioni della ragazza sono fuori controllo e sente di aver perso qualcosa di sé. Sa che ha bisogno dei suoi amici, quelli vecchi e quelli nuovi, per superare questo blocco che la tiene prigioniera di un momento sbagliato, difficile da affrontare. Sa che ha bisogno di Wes, perché solo lui può tenerla per mano e toccarla nel modo giusto, nel corpo e nell’anima.
Agosto: questo è il mese di una nuova svolta per la nostra protagonista. Una sconvolgente scoperta la aspetta dietro l’angolo, come un agguato in piena regola. Le novità possono portare con sé qualcosa di buono o di negativo, e a volte entrambe le cose. Ma in ogni caso scombinano la vita di chi ne è soggetto. Mia non è certo un’eccezione a questa regola e si trova costretta a fare i conti con una verità che non avrebbe mai lontanamente immaginato. Il suo nuovo cliente, Maxwell Cunningham è… E lei sta per diventare… Non solo lei, anche sua sorella Maddy. E poi la chiamata dall’ospedale dove suo padre è ricoverato da otto mesi, in coma dopo il pestaggio ordinato da "Blaine Pezzo di Merda Pintero", come lo chiama Mia, ovvero il suo ex, strozzino e criminale. Ma in tutto questo turbinio vertiginoso che è la sua vita adesso, dov’è Wes?
Settembre: Mia è tornata a Las Vegas. Non la chiama più casa, perché per lei pensare al luogo in cui vuole vivere equivale a immaginare Malibu, alla villa di Wes. Il cuore di Wes è la sua vera casa, ma lui adesso non c’è. La sua lontananza le toglie il respiro. La avverte nel profondo dell’anima così come sulla pelle, in ogni terminazione nervosa, fino al centro del suo essere e del suo desiderio. In questo mese Mia si trova sempre più invischiata in situazioni ingarbugliate e pericolose, dolorose. Ma può contare sulla sua famiglia e sui suoi amici. Mai come ora si rende conto che il viaggio che ha intrapreso ormai nove mesi prima l’ha portata in giro per il mondo e a contatto con il cuore di molte persone a cui lei ora si sente profondamente legata. Mentre guarda suo padre lottare per la vita nel letto dell’ospedale sente di amarlo profondamente, nonostante tutto, andando oltre la delusione che solo un genitore pasticcione e incapace può generare nel cuore di una figlia costretta a crescere troppo in fretta e sobbarcarsi responsabilità non sue. Per fortuna l’amore che prova per Wes le dona speranza e forza, anche se adesso lui non è vicino a sostenerla. Non fisicamente almeno. Anche perché, purtroppo, ora è lui che ha bisogno di aiuto.
Calendar Girl è un crescendo di emozioni, passano i mesi e la trama prende forza e vigore tra le pagine, arricchendosi di nuovi elementi che la rendono avvincente e mai scontata. Cosa accadrà nei prossimi, ultimi mesi di questo viaggio? 
Trust the journey.
(La Books Hunter Barbara)



"Mi ero ripresa la mia vita, contenta delle mie decisioni, di quel che stavo facendo e di quello che mi riservava il futuro. Le possibilità erano infinite, soprattutto se immaginavo il mio surfista in costume da bagno che mi invitava a tuffarmi nella distesa infinita del Pacifico. Era ora di tornare a casa... almeno per un po'." 
Dopo un mese a Miami al fianco di Anton Santiago, l'astro nascente dell'hip-hop, per Mia è arrivato il momento di passare un po' di tempo con Wes, e trovare finalmente il coraggio di dare un nome a quel filo che li ha tenuti uniti in tutti questi mesi. Di aprire le porte all'amore e riprendere il suo viaggio forte di un legame nuovo, di un uomo che desidera essere il suo presente e il suo futuro.
Ma quello che Mia non sa è che Maxwell Cunningham, il proprietario dell'industria petrolifera Cunningham Oil & Gas, che la sta aspettando in Texas, è destinato a cambiare completamente le carte in tavola. Ha in serbo per lei rivelazioni che la costringeranno a rimettere in gioco tutto, a rivedere completamente il suo passato e quello di tutta la sua famiglia. La madre di Mia, che aveva abbandonato lei e sua sorella molti anni prima, aveva tenuto loro nascosto un segreto enorme, la cui forza esplosiva è destinata a colpire tutti, anche Wes...

Titolo: Calendar Girl - luglio, agosto, settembre
Autore: Audrey Carlan
Editore: Mondadori
Pagine: 354 
Prezzo di copertina: € 15,22 - ebook € 8,99
Uscita: 30 agosto 2016
ISBN-13: 978-8804665847





L'autrice:

Audrey Carlan è un'autrice bestseller. Con Calendar girl ha venduto milioni di copie e conquistato le classifiche americane. Vive con il marito e due figli nella California Valley e ogni giorno si innamora dell'amore.


0 commenti:

Posta un commento