16 luglio 2016

Urbano Cairo è il nuovo azionista di controllo di Rcs

Con uno scarto percentuale imporatante si conclude l'affare RCS, a netto favore di Cairo.

Tutto era iniziato ad Aprile, con l'offerta a sorpresa di Urbino Cairo per l'acquisizione della maggioranza del gruppo RCS (gruppo editoriale Rizzoli - Corriere della Sera): ecco il nostro articolo di allora.

I numeri sono ancora ufficiosi e verranno notificati solo il prossimo 21 luglio.
Quello che è chiaro è il grande successo del gruppo Cairo, che vince la sfida sfiorando il 50% e aggiudicandosi il controllo del colosso RCS. 
Lo stesso Urbino Cairo, che tanto ha creduto in questo ambizioso progetto, non si aspettava questo importante risultato.


A contendersi la maggioranza era la cordata guidata dal finanziere Andrea Bonomi con quattro soci storici di Rcs, Diego Della Valle, Mediobanca, Pirelli e UnipolSai (International Media Holding).
Per lunedì è attesa l'assemblea straordinaria di Cairo Communications nella quale verrà deliberato un apporto di capitale di circa 70 milioni di Euro, aperto anche a nuovi azionisti.

0 commenti:

Posta un commento