17 maggio 2016

Salone del Libro di Torino 2016: considerazioni e bilanci.

Buongiorno amici, oggi vi raccontiamo l'edizione 2016 del Salone del Libro di Torino.


La manifestazione editoriale più importante d'Italia, che si è chiusa ieri 16 maggio, ha contato una vendita di biglietti pari a 126.406 unità, con un incremento del 3,1% rispetto allo scorso anno. Grande successo ha avuto l'idea del biglietto ridotto per gli ingressi dopo le 18.00, che ha fatto registrare un incremento del 240% sulla fascia oraria della scorsa edizione.

Noi Books Hunters siamo state al Salone sabato 14 e, anche raccogliendo le testimonianze di alcuni espositori, abbiamo constatato una diluizione nell'afflusso: rispetto allo scorso anno più presenze nei giorni feriali e meno affollamento al sabato. Di solito eravamo abituate a sgomitare perfino nei corridoi mentre quest'anno si girava con un certo confort e senza affanno. 

Anche senza leggere le statistiche ma semplicemente osservando sul campo, si notava una grande presenza di giovani. A detta degli organizzatori, non solo presenze, ma anche vendite agli stands: Feltrinelli +5%, De Agostini e Interlinea +10%, boom di Einaudi con +30%, Sur +35%, Add + 40%

«I dati di questa edizione 2016 del Salone Internazionale del Libro confermano la giustezza e la forza delle scelte compiute in questo anno di grande lavoro per un Salone all’altezza delle aspettative più ambiziose», dice Piero Fassino, Sindaco di Torino. «Questa 29a edizione si chiude con più biglietti venduti rispetto all’anno scorso, con una partecipazione più numerosa e sempre qualificata di editori, con più eventi e più vendite negli stand.»

Anche gli eventi sono andati molto bene, il pubblico affollava le sale dedicate agli incontri e ai seminari e non solo quando a parlare erano i grandi nomi. L'interesse era alto anche verso autori meno famosi e piccola editoria. 
Sabato pomeriggio l'attenzione era puntata su Roberto Saviano che ha riempito lo stand Mondadori di fans con libri da autografare e che ha detto, a distanza di 10 anni dall'uscita di Gomorra, "Oggi quel libro non lo scriverei più".

Altissima anche la presenza di cellulari con un unico obiettivo: selfie con gli autori prediletti.

Confermato il "mood del rosa": le CE rispondo alla richiesta del pubblico con una vasta gamma di offerta di romanzi rosa. Nuove collane dedicate al genere che in questo momento rappresenta il trend di mercato.
Tra gli espositori diverse CE con focus sulla spiritualità e il benessere psico-fisico.

Grande protagonista la cucina: sulla scia ancora tangibile dell'Expo, cibo e cultura si univano in un connubio perfetto. La Show Kitchen, dove il pubblico ha goduto di sapori e libri, è stata affollata per l'intera durata della manifestazione. A giudicare dai libri esposti, si poteva pensare a un vero boom del vegano.

Regione ospite è stata la Puglia, presente con un grande stand. Protagonista assoluto Checco Zalone che ha fatto registrare il tutto esaurito per l'incontro del venerdì sera “L’Italia vista dalla Puglia".

Imponente anche l'aspetto media e social di questa edizione: più di 2.500 giornalisti accreditati, provenienti da Albania, Canada, Città del Vaticano, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Romania, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Principato di Monaco, San Marino, Ucraina, Ungheria.
Inoltre, 30 ore di diretta Rai e, per la prima volta, diretta streaming mondiale.
Considerevoli anche i 12.300 download dell’App del Salone. 

Quest'anno noi Books Hunters abbiamo voluto approcciarci al Salone con un taglio più professionale, in linea con il grande impegno che gli operatori hanno dedicato a questa manifestazione. Doveroso dire che il Salone è stato anche per noi un momento di incontri: abbiamo abbracciato amici vecchi e nuovi, fatto considerazioni tutti insieme sul mondo dell'editoria. Ringraziamo gli amici di Blog Crossing per la calorosa accoglienza e gli editori che ci hanno omaggiato con libri e gadget.

Ci vediamo alla prossima edizione:

I dati citati in questo articolo sono quelli ufficiali rilasciati nel comunicato stampa conclusivo del Salone, visibile sul sito salonelibro.it

0 commenti:

Posta un commento