28 agosto 2015

Recensione "L'amore è uno sbaglio straordinario" di Daniela Volonté (Anteprima)

Ancora una volta resto piacevolmente colpita dalla delicatezza di questa penna. La vedo scivolare con tratto deciso su una carta patinata color avorio, grammatura fine, profumata alla vaniglia. È donna, è dolce, elegante e scorre sinuosa mentre lascia tracce indelebili di inchiostro rosso, il colore della passione. 
Mi piace questa autrice. La trovo sempre originale, raffinata, sensibile.
Originale: in questo libro ci racconta una storia sicuramente moderna, romantica, colorata. La storia di un amore nato dalle parole, da una ricerca di sicurezza, dal bisogno di raccontarsi, dalla voglia di scoprirsi piano piano. Un amore alimentato dal gioco del mistero. Acqua quieta che trova energia nei cuori innamorati e allora non c'è frangiflutti che tenga...
Raffinata: pur trovandosi alla prese con la delicatezza dell'argomento, Daniela Volonté riesce a dare carattere a un uomo che si scontra con il se stesso del passato, assuefatto a forti esperienze per sfogare le sue sensazioni di frustrazione e oppressione. Un uomo che si guarda allo specchio e affronta la paura della consapevolezza di voler essere diverso.
Sensibile: come la protagonista femminile del romanzo. Solo lei avrebbe potuto affrontare questa sfida, solo i suoi occhi avrebbero raccolto la profondità di certi momenti magici immortalati in uno scatto fotografico, solo le sue mani avrebbero potuto donare carezze di pace e sollievo.

Melissa e Riccardo si toccano nell'anima prima ancora che con il corpo. E ogni volta la scintilla diventa fuoco impetuoso, prima timidamente, quando solo ci si sfiora con dolci frasi, poi con grande passione, quando il contatto diventa reale, carnale.

La magia non finisce all'ultima pagina di questo romanzo, ma continua sul profilo Facebook di Leon De Rouc. Non dirò altro perché questa magica sorpresa deve rimanere tale per tutti i futuri lettori di questa incantevole poesia d'amore.
(la Books Hunter Barbara)


L'autrice:
Daniela Volonté è nata a Como, ha una laurea in Economia e Commercio e una in Scienze della Comunicazione, e tra l’una e l’altra ha lavorato come impiegata. Il suo sogno era diventare correttrice di bozze, per poter conciliare lavoro e famiglia. Scrive per passione, ma lo fa a tempo pieno… perché vi dedica ogni minuto libero della sua giornata. Con Newton Compton ha pubblicato Buonanotte amore mio, che ha ottenuto un grande successo di pubblico, restando stabilmente ai primi posti delle classifiche, e L'amore è uno sbaglio straordinario.

2 commenti: