21 aprile 2015

Vip e noir...

Cos'hanno in comune "Vip" e "Noir"?
Non è dato saperlo, ma intanto il fenomeno si diffonde...



Che i personaggi del mondo dello spettacolo si cimentino in prove mirabolanti di scrittura, non è certo una novità. La curiosità sta nel fatto che pare proprio che la tendenza dei vip sia di scrivere romanzi gialli e noir.

Moda del momento?
L'ultimo ad averci provato è Francesco Fachinetti:


Vuoi vedere che il DJ Francesco, fra le mille attività che ha provato a svolgere, questa volta ci ha preso? 
Mmm, ai lettori l'ardua sentenza!

1 commento:

  1. Mi sento male. Non ne ho letto nessuno, quindi non posso giudicare i prodotti in sé. Ma con tutto il panorama di Scrittori (e non dico solo big, ma big ed emergenti) offerto dall'editoria, la scelta non si pone. Saranno bravissimi? o solo il prodotto di bravissimi ghost writer che hanno scritto per loro? Non lo so, e nel dubbio prediligo leggere chi ha fatto della letteratura il proprio unico sogno-lavoro-passione, e non un passatempo da vip annoiati e ricchi. Preferisco il lavoro editato male e imperfetto di un esordiente che ha davvero fatto tutto da solo, che un'idea - magari passabile - creata e perfezionata da mille mani ed editor. Essendo io stessa autrice probabilmente sì, mi muove solo il principio. Conosco la passione, la fatica di promuoversi con una piccola CE, conosco le librerie che non ordinano il tuo testo nonostante l'insistenza del lettore, conosco la sola ricchezza dei pareri sinceri e positivi di chi mi ha conosciuta e ha letto i miei libri, ma anche la frustrazione di non poterli fare arrivare a un campione più elevato di persone perché squattrinata e senza amici potenti. Io leggo Scrittori. Quelli che meritano la S maiuscola perché conoscono la fatica vera e la gioia dello scrivere, che essi siano già sull'Olimpo editoriale o solo agli esordi.

    RispondiElimina