9 maggio 2014

Spazio Esordienti dedicato a... Michel Manetti

Amici lettori, oggi vi presentiamo uno giovane talento... Michel Manetti

Dice di sé...
Mi chiamo Michel e abito a Firenze. Sono un ragazzo di diciannove anni che sta completando il corso di studi liceale. Sono appassionato di lingue straniere (in particolar modo l'inglese) e mi piace molto viaggiare all'estero. A livello letterario mi affascinano la mitologia classica, soprattutto quella greca, e le culture orientali. Amo fare fotografie, disegnare e cantare. Sono un po' un artista insomma! Fin dall'infanzia mi sono sempre interessato alla lettura di libri di ogni genere e ho trascorso gran parte del mio tempo a scrivere e illustrare storie da me inventate. Il mio primo romanzo "La vendetta di Andersen - Jenny Turner e le dinastie perdute delle fiabe" è incentrato sulle fiabe di Charles Perrault e Hans Christian Andersen. L'ambito fiabesco, infatti, mi interessa particolarmente perché oggi viene considerato come relativo al mondo dell'infanzia, ma in pochi sanno che le fiabe sono nate per tutt'altri motivi che per essere lette da dei bambini. Beh, con questo libro e i suoi seguiti (è una saga) voglio far capire tutto ciò al lettore!


Sinossi:
Quando meno te l’aspetti, un evento sconvolgente può cambiare per sempre la tua vita. Jennifer è una giovane studentessa di diciassette anni. Nonostante sia passato molto tempo, non riesce a darsi pace per la morte dei genitori, avvenuta prematuramente quando era solo una bambina. Un pomeriggio, durante una giornata di studio col suo migliore amico Dean, scopre una meravigliosa porta d’oro occultata nella sua stanza. Dopo qualche esitazione, i due giovani scelgono di varcare la soglia. Ad attenderli, in un salotto incantato, li aspetta niente meno che lo storico autore di fiabe Charles Perrault. Perché l’autore francese si nasconde in quella casa? Chi è veramente costui? Quale mistero cela il passato di Jennifer? In un’ambientazione fiabesca e spettrale, inizia così un’avventura fantastica, ricca di imprevisti, continuamente sospesa tra immaginazione e realtà. Una favola maledetta capace di tenere il lettore col fiato sospeso fino all’ultima pagina.

Il booktrailer:


I link:

0 commenti:

Posta un commento